Il cavolfiore: i benefici sulla salute

Il cavolfiore è un alimento molto importante per la salute dell'organismo. E' un ingrediente ricco di proprietà e che dona numerosi benefici. Quali sono?

14
Il cavolfiore

Il cavolfiore è una varietà di Brassica oleracea, ed è caratterizzato da un’infiorescenza chiamata “testa” o “palla” costituita a sua volta da numerosi peduncoli fiorali. Le loro dimensioni sono molto ingrossati e ruvidi.

Il cavolfiore è uno degli alimenti più importanti per il nostro organismo. Si tratta di un prodotto che non soltanto migliora la salute del corpo e dell’organismo, ma è considerato un valido alleato per la bellezza. Il cavolfiore infatti è un amico della pelle in quanto la protegge dai radicali liberi e in più, stimola la rigenerazione naturale delle cellule. Inoltre, rappresenta una fonte di antiossidanti che rallentano in maniera drastica l’invecchiamento delle cellule.

Il suo utilizzo è molto comune nelle cucine: è un ingrediente molto versatile e che si presta ad essere utilizzato nelle insalate, creme vellutate e ad altri piatti. Costituisce numerose ricette che sono apprezzate sia dai più grandi, che dai più piccoli.

Il cavolfiore, pertanto, è un alimento molto importante e che dovrebbe essere inserito stabilmente nella dieta. E’ un alimento oltre che gustoso, anche ricco dal punto di vista nutrizionale: è infatti una fonte di vitamine, minerali e potenti antiossidanti.

Si tratta di un alimento prezioso poiché possiede principi nutritivi essenziali per la salute quali il potassio, il fosforo, il ferro, il calcio, l’acido folico, la vitamina C. Possiede proprietà antinfiammatorie, antibatteriche, antiossidanti e antiscorbuto. Sono degli alimenti depurativi, rimineralizzanti e favoriscono la rigenerazione naturale dei tessuti.

Leggi anche: La ciliegia: un prezioso piccolo frutto che fa bene al nostro organismo

I benefici che il cavolfiore rilascia sul nostro organismo

Questo elemento ricco di proprietà importanti, dona numerosi benefici al nostro organismo. E’ una verdura che non dovrebbe mai mancare sulle tavole, specialmente nel rigido e freddo periodo invernale. 

Quali sono tutti gli effetti positivi che questo prodotto rilascia nel nostro organismo?

Il cavolfiore protegge la salute del cuore

Questo alimento, così come tutti gli altri ortaggi che appartengono alla sua famiglia, è considerato un alleato per il cuore. Contiene un’importante sostanza utile per il nostro organismo chiamata sulforafano, che migliora la pressione arteriosa e il funzionamento regolare dei reni. Questa sostanza è molto importante per garantire il buon funzionamento delle cellule e dell’espressione genetica, specie dei tessuti interni delle arterie. 

In più, il cavolfiore contiene l’allicina ovvero una sostanza che aiuta a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue. Di conseguenza, riduce drasticamente i rischi di incorrere in malattie cerebrovascolari ed ictus.

Leggi anche: Miele: le proprietà e i benefici di questo alimento per il nostro organismo

L’alimento viene indicato anche per coloro che soffrono di diabete

Il cavolfiore viene particolarmente indicato dagli studiosi anche per coloro che soffrono di diabete. Le importanti proprietà contenute all’interno di questo alimento aiutano a ridurre e a controllare i livelli di zuccheri presenti nel sangue. Con la loro azione quindi, contribuiscono a controllare la glicemia. 

Il cavolfiore protegge e rinforza la salute del cervello

Questo alimento si è rivelato anche un ottimo alleato per lo sviluppo del cervello e per la memoria. Una sostanza chiamata colina, simile alle vitamine del gruppo B che è contenuta nel cavolfiore, donerebbe un grande contributo alla salute di questo organo in particolare. Tale sostanza, inoltre, sarebbe molto d’aiuto per il sonno, il movimento muscolare e l’apprendimento.

Chi consuma il cavolfiore regolarmente protegge la salute cerebrale dal rischio di deterioramento della memoria, dovuta con l’aumentare dell’età e alle tossine. 

Viene particolarmente indicato e consigliato anche per le donne durante la loro gravidanza, poiché può essere molto d’aiuto per lo sviluppo cerebrale del feto.

Viene indicato anche per le donne che affrontano una gravidanza

Il cavolfiore viene indicato anche per le donne che stanno affrontando una gravidanza, poiché è una fonte ricca di acido folico anche chiamato B9. E’ un nutriente molto importante per lo sviluppo del feto. I folati presenti contribuiscono alla produzione regolare dei globuli rossi e bianchi, alla sintesi del materiale genetico e agli anticorpi che rinforzano il sistema immunitario.

Il cavolfiore è un alimento anticancerogeno

Secondo alcuni studi americani, il cavolfiore aiuta a prevenire il cancro in varie zone del corpo, oltre che l’ulcera e curare l’anemia. 

Uno studio condotto dal National Cancer Institute di Bethesda, nel Maryland, e pubblicato sul Journal of the National Cancer Institute ha confermato che chi segue un’alimentazione ricca di broccoli, cavolfiori e cavoletti di Bruxelles, avrebbe il 49% di possibilità in meno di riscontrare la malattia. Questo è sicuramente dovuto alla presenza di forti antiossidanti, chiamati flavoni, e indoli che contrastano l’azione degenerativa dei radicali liberi.

Queste importanti caratteristiche potrebbero risultare molto utili per prevenire e per ritardare la crescita del tumore. Altri esperti sostengono che potrebbe aiutare a tenere sotto controllo il tumore. Gli altri composti del cavolfiore come indoli e isotiocianati, hanno dato risultati positivi per la prevenzione e il trattamento di cancro del:

  • Seno.
  • Prostata.
  • Vescica.
  • Polmoni.
  • Fegato.
  • Vescica.
  • Colon.

Leggi anche: Primavera: allergie e intolleranze alimentari

Il cavolfiore favorisce la digestione

Il cavolfiore si è rivelato molto utile anche per favorire la corretta digestione. Possiede infatti un valido apporto di fibre, che conferiscono delle proprietà lassative che migliorano la digestione e riducono la stitichezza.

Inoltre, il cavolfiore possiede un altro composto chiamato glucorafanina che protegge le pareti dello stomaco e dell’intestino. In questo modo, protegge e previene malattie come il cancro o l’ulcera.