Riempire la nostra abitazione di piante è benefico, non solo per pulire l’aria, ma anche per migliorare il nostro umore. Le piante da appartamento sono disponibili nelle più disparate forme e dimensioni, adattabili quindi anche per rallegrare gli ambienti più piccoli.

Tuttavia è necessario valutare quale siano le caratteristiche che tali piante devono possedere.

Consigli per scegliere  tra le piante da appartamento

Piuttosto che scegliere quella che attiri la nostra attenzione, è fondamentale valutare alcune caratteristiche e  chiedersi :

  • Quanto la pianta crescerà
  • Di quanta luce avrà bisogno

Sarà poi importante considerare che:

  • Oltre alla normale irrigazione e fertilizzazione, le piante scelte, abbiano bisogno di poca cura
  • Si riprendano facilmente, se si dimentica di annaffiarle
  • Non lascino cadere foglie e fiori ovunque, creando sporco in casa
  • Le loro fragranze non siano troppo forti o sgradevoli
  • Siano abbastanza flessibili, per le esigenze di luce
  • Siano poco alte, soprattutto per gli spazi più piccoli, a meno che non si disponga di ambienti molto grandi.

In questa guida saranno trattate in particolar modo  le migliori piante d’appartamento più piccole, adatte quindi anche a spazi ridotti. Inoltre, saranno scelte piante da appartamento  che necessitano di poca cura. Quelle più piccole sono adatte   soprattutto per riporre su piani, sui tavoli, le librerie.  Solitamente, invece,  le piante più importanti ed alte, si tengono sul pavimento, e si prestano per ambienti più vasti.

Pincushion Peperomia

Pincushion Peperonia

Pianta grassa da appartamento che raggiunge 10 cm di altezza. Le foglie sembrano dei baccelli. Richiede luce solare non diretta. Le sue foglie sono succulente verdi : la pianta va annaffiata regolarmente, ma preferisce rimanere abbastanza asciutta. La fertilizzazione va eseguita solo da maggio ad agosto, usando un fertilizzante organico liquido, adatto a piante d’appartamento, ogni tre settimane.

Kalankoe tomentosa o pianta panda

Chiamata comunemente pianta panda poichè le foglie assomigliano alle zampe del panda. Pianta grassa molto apprezzata, è coperta di peli fini  bianchi. Le sue foglie sono succulenti e devono mantenersi asciutte tra un’annaffiatura e l’altra.Questa è una delle più resistenti fra le piante di appartamento, purchè riceva molta luce solare. Cresce fino a 60 cm di altezza.

Kalanchoe tomentosa

Pilea Glauca

Tra le piante d’ appartamento consigliate rientra anche la Pilea glauca. Presenta foglie minuscole ed argentate. La sua crescita è molto lenta, rendendola particolarmente adatta a tavolini e librerie. Le sono necessari, per una buona crescita, quattro/sei ore di luce al giorno. Importante è mantenerla uniformente umida, senza lasciare asciugarla troppo, per evitare che cadano le foglie.

Pilea glauca

Altre piante d’appartamento:

Philodendron hederaceum

Pianta meravigliosa, con forma delle foglie a cuore. Il fogliame è lucido e leggermente variegato. La sua facilità di cura è imbattitile; la pianta richiede poco in termini di luce e manutenzione. Sono indicate luci da basse a medie. Le foglie tendono ad appassire quando la pianta si asciuga, questo è un ottimo promemoria per ricordarci di annaffiarla. Basta un’annaffiatura e riprende facilmente. Nel caso in cui gli steli si allunghessero troppo,  è sufficiente tagliarli con un paio di forbici pulite. Essa è particolarmente adatta come pianta d’appartamento per scaffalature.

Philodendrun hederaceum

Epipremmum aureum

Facile da curare, non richiede molta luce. Questa è una tra le più comuni tra le piante d’appartamento. Le foglie sono a forma di cuore variegate e sono adatte anche per gli uffici, i corridoi bui poichè tollerano anche poca luce. Anche questa pianta, come la precedente, “avvisa” se deve essere annaffiata, in quanto le sue foglie appassiscono.

Hoya carnosa

Hoya carnosa

Deliziose piante d’appartamento rampicanti con foglie coriacee. In pieno benessere producono grappoli di fiori (di forma a stella).  I fiori sono cerosi e lucenti ed hanno una gradevole fragranza, ma non eccessiva. Ne esistono diverse varietà, e richiedono tutte luce solare indiretta. La pianta anche se sopravvive con meno luce, non produce fiori se non ne riceve abbastanza. In inverno richiedono meno acqua, per la tendenza a marcire.

Dracaena  Dragon Tree

Dracaena  Dragon Tree

Tra le Dracaenas questa è la più colorata. Presenta foglie sottili, e le varietà più popolari sono quelle striate di rosa. La crescita è piuttosta lenta, ma può raggiungere, da adulta,  l’aspetto di un albero, alto fin oltre i due metri.  Tollera bene la luce scarsa, ma preferisce luce media-intensa. Durante l’inverno è preferibile tenerla un poì più asciutta. Questa pianta si presta ad essere disposta sul pavimento,  in posizione piuttosto soleggiata. Poichè può raggiungere anche dimensioni importanti, è preferibile collocarla in ambienti più ampi.

Tradescantia zebrina

Tradescantia zebrina

Splendida specie fra le piante da appartamento, mostra caratteristiche foglie violacee. Molto facile da coltivare purché sia esposta a luce media-intensa. Questa pianta ama essere costantemente bagnata, ma non gradisce i terreni saturi di acqua; è dunque necessario trovare un giusto equilibrio per innaffiarla in maniera adeguata.  Gli steli possono allungarsi fino a 80-70 cm, cosicché disposta sui piani alti, possa creare scendendo,  un bellissimo effetto.

Leggi anche piante da appartamento tossiche

Articolo precedenteLa cellulite, cos’è e come contrastarla
Articolo successivoCome fare i capelli mossi in casa semplicemente
Ho frequentato l'università di medicina Veterinaria, fino a pochi esami dalla fine. In seguito  sono poi approdata alla scuola di Naturopatia tradizionale Unipsi, ad indirizzo scientifico, ricevendo il conseguente attestato dopo effettuazione di un esame finale che ha avuto esito positivo. Sempre fortemente impegnata nello studio delle discipline affini alla consulenza del benessere, ho frequentato la scuola di riflessologia plantare e ho conseguito, dopo aver sostenuto un esame, il relativo attestato.Ho frequentato anche  alcuni corsi formativi con attestato dopo relativi esami : cosmetologia, trattamenti estetici del viso, trattamenti estetici del corpo, la messa in piega tecniche e processo, corso di personal trainer (150ore) presso Accademia domani.. Da sempre appassionata di scrittura, ho partecipato a numerosi concorsi poetici a livello internazionale, con pubblicazione di alcuni miei testi poetici. In quest'ultimo anno mi sono dedicata alla attività occasionale di ghost writer, solo per privati, fuori dal web. Attualmente lavoro  sul web con stesura di articoli e guide riguardanti il benessere e la medicina, e sono redattore sul web nella realizzazione di guide e recensioni di alta qualità per siti web importanti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui