Schiarire i capelli in modo naturale

Schiarire i capelli in modo naturale non è impossibile. Vediamo quali sono gli ingredienti naturali su cui si può contare.

97
Schiarire i capelli

Per schiarire i capelli non sono necessari i classici trattamenti chimici e dannosi per la cute. Degli esempi lampanti possono essere le tinte o le polveri acquistabili in commercio: questi ultimi prodotti possono mettere seriamente a rischio la salute della capigliatura. Ciò, è causato dalla presenza nei prodotti degli agenti chimici. 

Ebbene, se si vuole puntare ad una chioma folta e sana, si può fare a meno di utilizzare questi prodotti.

Ci sono valide alternative, come ad esempio l’utilizzo di prodotti naturali da poter applicare per schiarire i capelli o tingerli senza rovinarli. 

A seconda del tipo di colore che si possiede, che sia biondo o castano, rosso o moro, si ha l’opportunità di risaltare al meglio i riflessi naturali.

Uno dei classici rimedi per schiarire i capelli in maniera naturale e semplice, è proprio quello di sfruttare il sole, specialmente in estate, lasciando che i capelli si asciughino da soli.

Se non si ha l’opportunità di sfruttare questo rimedio, si può puntare ad altre soluzioni. Ovvero quelle di creare in casa propria dei composti naturali da applicare sulla chioma.

Vediamo quali sono e come utilizzarli per schiarire i capelli in maniera semplice e del tutto naturale.

Leggi anche: Come fare i capelli ricci in casa in semplici passaggi

Prodotti e composti naturali da utilizzare per schiarire i capelli in modo naturale

Preparare un composto a base di succo di limone

Il limone è uno degli ingredienti più utili da utilizzare per schiarire i capelli in maniera del tutto naturale. Le sue forti proprietà sono in grado di garantire benefici al corpo e alla pelle, ma anche a migliorare la salute dei capelli. 

Per preparare questo composto, bisognerà innanzitutto procurarsi un paio di limoni da tagliare. La quantità di limoni necessaria varierà a seconda dal tipo di lunghezza dei capelli. 

Occorre, quindi, tagliare gli agrumi a metà. 

Con l’aiuto di uno spremiagrumi, o con le mani, bisogna schiacciare per ricavarne il succo acido. Il succo di limone può essere accumulato all’interno di una ciotola o di un contenitore. 

I semi che cadranno dal prodotto dovranno essere rimossi dal recipiente, per evitare di ostruire il flaconcino nel quale verrà inserito il prodotto finale.

Dopodiché, si può procedere con la preparazione del composto

Un consiglio utile è quello di aggiungere all’interno del contenitore anche un po’ di cannella, o in alternativa un balsamo naturale all’interno del contenitore, per ottenere un risultato più nutrito ed evidente.

Successivamente, gli ingredienti utilizzati dovranno essere inseriti all’interno di un flaconcino con l’acqua. Agitare il flaconcino in questione per far amalgamare per bene gli ingredienti.

Infine, il composto ottenuto può essere spruzzato direttamente sulle zone interessate per schiarire i capelli. 

Ovviamente dopo il trattamento bisogna sciacquare i capelli con acqua, possibilmente utilizzando shampoo e balsami idratanti.

Leggi anche: Come fare l’hennè per capelli in casa in pochi e semplici passaggi

Utilizzare la camomilla per schiarire i capelli

Un’altra valida soluzione per schiarire i capelli è la camomilla. 

Questo prodotto si ottiene attraverso un infuso. Possono essere utilizzati i fiori di camomilla secchi o in alternativa 3-4 bustine di camomilla per tè. Una volta che l’infusione termina, bisogna lasciarla raffreddare per evitare di scottarsi durante l’applicazione. 

Una volta che i capelli verranno lavati con il classico lavaggio, si potrà versare l’infuso sulla chioma da schiarire e massaggiare per bene con le mani. In alternativa, può essere applicata soltanto su alcune ciocche. Dopodiché, bisogna lasciar agire il tutto in posa per almeno una ventina di minuti. Successivamente, bisogna risciacquare con acqua tiepida.

Dopo aver risciacquato i capelli dalla camomilla, si possono utilizzare degli shampoo o dei balsami nutrienti e idratanti. 

Un ottimo consiglio da seguire per ottenere dei risultati più rapidi, è quello di lasciar asciugare i capelli in maniera naturale e al sole. 

Se si vuole ottenere un risultato più marcato, bisogna ripetere l’operazione più volte durante la settimana. E’ consigliato ripetere l’operazione gradualmente, almeno 3 volte nell’arco di 10 giorni.

Leggi anche: Come far crescere i capelli con rimedi ed ingredienti naturali

Usare il miele per schiarire i capelli

Il miele si è rivelato un ottimo ingrediente per schiarire i capelli in modo naturale. 

Per utilizzare questo ingrediente, bisogna versare innanzitutto un cucchiaio di miele e 240 ml di acqua in un recipiente. 

Con l’aiuto di un frustino bisogna mescolare per bene i due ingredienti, per lasciarli amalgamare per bene fino a quando non si otterrà una miscela uniforme.

Dopodiché, sarà necessario applicare il composto ottenuto sui capelli o nelle aree interessate che si vogliono schiarire. Il composto può essere versato del tutto sui capelli, oppure soltanto su qualche ciocca con l’aiuto di un batuffolo di cotone.

Per lasciarlo agire al meglio, bisogna lasciarlo in posa durante tutta la notte. Dopo aver applicato il composto sui capelli, bisogna indossare una cuffia protettiva. In alternativa, si può lasciare in posa il prodotto per 30-60 minuti. 

Utilizzando il primo metodo, si otterranno comunque dei risultati più evidenti.

Infine, sarà necessario risciacquare i capelli con shampoo e balsami nutrienti e idratanti. Una volta asciutti, i capelli dovrebbero avere dei riflessi più chiari. 

Per ottenere un risultato più evidente, sarà necessario ripetere l’operazione più volte.