ABITAREEliminare la macchia di vino dai tessuti: rimedi e consigli utili

Eliminare la macchia di vino dai tessuti: rimedi e consigli utili

Se ci capita di macchiare dei tessuti o dei capi con del vino, non c'è da disperarsi. Esistono tanti rimedi, anche naturali, utili per eliminare questo problema.

VUOI RICEVERE GRATUITAMENTE I NOSTRI ARTICOLI?
ISCRIVITI AI NIOSTRI GRUPPI

La macchia di vino, specialmente se quello rosso, è una delle macchie più difficili e complesse da rimuovere. Una volta che l’unto del vino arriva sulle tovaglie, o sui tessuti, risulta molto complicato farlo andare via. Molte volte non bastano i lavaggi in lavatrice con dei detersivi super potenti, anche perché in tal caso si ha il timore di rovinare la stoffa già impregnata.

In questo caso, se non si ha la possibilità di intervenire tempestivamente sul liquido ancora fresco, si può optare per diverse alternative.

- Advertisement -

Infatti si possono scegliere diversi metodi, molto efficaci, per rimuovere definitivamente la macchia di vino. 

Andiamo a vedere quali possono essere.

Leggi anche: Aceto di mele fatto in casa: ecco come farlo

Rimuovere la macchia di vino dai tessuti con il limone

Il limone si è rivelato un ottimo strumento per eliminare le macchie di vino dai tessuti. Occorrerà semplicemente prendere questo alimento, facile da trovare in casa, ed applicare il suo succo sul tessuto. Assieme ad esso, deve essere aggiunta qualche goccia di sapone liquido e bisogna lasciarlo agire per qualche minuto. Dopodiché, si può procedere con il lavaggio a mano in acqua.

Ricorrere al dentifricio

Si può utilizzare anche il dentifricio per eliminare la macchia di vino dai tessuti, specialmente se resistenti. Bisogna però fare attenzione a non utilizzare un dentifricio dalle proprietà sbiancanti, in quanto potrebbe danneggiare la stoffa. Questo, specialmente se deve essere applicato su capi colorati. In caso contrario, potrebbe avere degli effetti simili a quelli della candeggina, che sbianca e rovina i toni.

Se si sceglie di applicare il dentifricio per rimuovere le macchie di vino dai tessuti, bisogna rispettare questi passaggi.

  • Bisogna applicare il dentifricio sulle macchie asciutte.
  • E’ necessario lasciarlo in posa più tempo possibile, per farlo agire al meglio.
  • Infine, si può procedere con il normale lavaggio del capo.

Eliminare la macchia di vino con l’aceto bianco

Anche l’aceto bianco può essere un ottimo rimedio contro questa problematica, specialmente se i tessuti da smacchiare sono molto delicati. 

Per applicare questo metodo bisogna immergere la stoffa prima nell‘alcool denaturato. Dopodiché, bagnarla con l’aceto bianco. Infine, si può procedere con il normale lavaggio o risciacquo.

Rimuovere la macchia di vino dai capi con l’acqua ossigenata

L’acqua ossigenata può essere utilizzata anche dopo il rimedio precedentemente indicato. Specialmente se dopo il risciacquo dell’aceto bianco, la macchia di vino non è ancora andata via. In questo caso, si può cospargere il tessuto con una grande quantità di acqua ossigenata. Successivamente, deve essere lasciata in ammollo per 15 minuti.

Togliere la macchia di vino con il sale da cucina

Per utilizzare questo ingrediente, bisogna spargere una piccola quantità di sale sulla macchia di vino. E’ necessario lasciare in posa l’ingrediente sulla stoffa per cinque minuti. Infine, si può procedere con il risciacquo con acqua bollente.

Utilizzare acqua frizzante sulla macchia di vino

Nel caso ci si trovi fuori casa, e si verifichi un’emergenza a causa del vino, si può scegliere di applicare l’acqua frizzante. Si può applicare qualche goccia di acqua frizzante sulla macchia di vino sulla stoffa, e strofinare con forza. Così facendo, la macchia sporca di attenuerà immediatamente. Ovviamente, bisogna anche lavare il capo una volta tornati a casa, e si può procedere con un classico lavaggio.

Utilizzare l’acqua e l’ammoniaca per le macchie di vino

Questa soluzione può essere applicata specialmente sui tessuti in lana. Se si sporcano a causa del vino, si può tamponare con una soluzione composta da acqua e ammoniaca. Bisogna lasciare agire questa soluzione per qualche minuto prima di risciacquare il prodotto con acqua fredda. Infine, si può procedere con il lavaggio classico a mano senza strofinare

Applicare il latte caldo sulla macchia di vino

Anche il latte è un ingrediente molto efficace per rimuovere questo problema. Prima di applicarlo sulla macchia di vino, bisogna asciugare il vino in eccesso con la carta scottex. Dopodiché, si può versare il latte direttamente sulla macchia e lasciare agire per circa un’ora. Nel giro di questo tempo la macchia dovrebbe scomparire del tutto. 

Leggi anche: Come lavare i piatti: 6 errori da evitare.

Consigli utili a cui prestare attenzione:

Le indicazioni sulle etichette

Una particolare attenzione deve essere rivolta anche alle etichette dei capi da lavare. Questo, per evitare di danneggiare i prodotti e le stoffe, ma anche per evitare azioni irreparabili. Ad esempio se viene riportato sull’etichetta di ‘’tamponare’’ nel momento della pulizia, non si deve ‘’strofinare’’. Questo perché alcuni tessuti, se strofinati, tendono a rovinarsi e a peggiorare il loro stato.

Non utilizzare l’acqua calda per rimuovere la macchia di vino

Inoltre, bisogna evitare di utilizzare l’acqua calda nel procedimento del lavaggio. Questo perché l’acqua calda non elimina le macchie, ma agisce da fissante. E’ consigliato, quindi, di utilizzare esclusivamente l’acqua fredda.

Il sapone per i piatti può essere utilizzato per rimuovere la macchia di vino

In più, il sapone per i piatti può rivelarsi un ottimo alleato per rimuovere lo sporco. Questo perché è efficace contro qualsiasi macchia di origine alimentare, e non crea danni. Se capita di sporcarsi a casa di amici o in luoghi di ristorazione, si può procedere con l’applicare il sapone. Così facendo, si evita di far penetrare la macchia sporca in profondità.

Related Articles

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisement -

Latest Articles